Passa ai contenuti principali

 


Bologna, 22 febbraio 2022 - L'Emilia Romagna continua il pressing sul Governo per la riforma delle concessioni balneari. E avverte: "No a scorciatoie o soluzioni pasticciate", dice l'assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, rispondendo oggi in Assemblea legislativa all'interrogazione del consigliere di Rete Civica, Marco Mastacchi. "Sono fiducioso che la norma approvata la settimana scorsa dal Consiglio dei ministri sia un punto di partenza importante per arrivare a una norma condivisa", ribadisce Corsini, ricordando come negli anni si sono succedute proroghe delle concessioni e la legge del 2018 che ne ha esteso la validità. "Ma una vera e propria riforma del settore non è mai stata fatta", sottolinea.

Il 31 dicembre 2023 è il termine ultimo per le concessioni e il rischio di "avere effetti negativi e deflagranti- avverte Corsini- impone alle Istituzioni di risolvere in via definitiva il tema, senza speculazioni e strumentalizzazioni sulla pelle dei balneari". Per questo, ribadisce l'assessore, "abbiamo chiesto una forte interlocuzione al Governo, avviando un confronto subito, per arrivare entro pochi mesi a una riforma che dia una prospettiva ai lavoratori e alle loro famiglie, senza scorciatoie o soluzioni pasticciate. Su questo c'è l'impegno da parte del ministro".

La riforma, afferma Corsini, "deve contemplare il giusto riconoscimento del valore aziendale, degli investimenti fatti, della professionalità degli operatori, della tutela del lavoro e delle peculiarità costiere e del paesaggio". Inoltre, continua l'assessore, "servirà un adeguato, seppur limitato, periodo transitorio perchè la scadenza di fine 2023 non è adeguata per gli enti locali per procedure così complesse come i bandi". 

 In Regione intanto è stato avviato un confronto con associazioni di categoria, sindacati ed enti locali con i quali "abbiamo condiviso un documento unitario di proposta al Governo". Dal canto suo Mastacchi, esorta la Regione Emilia-Romagna a "guidare questo percorso di riforma. Ed è giusto chiedere tempistiche maggiori perchè procedure così veloci possono portare al disastro".

Intanto, mentre in aula si discute delle concessioni balneari, all'esterno della Regione è in corso il presidio organizzato dal comitato che riunisce gli operatori del settore, ma anche tassisti e ristoratori demaniali. "Siamo tutte categorie in pericolo- spiega il presidente del Comitato salvataggio imprese e turismo italiano, Nando Cardarelli- colpiti dalla direttiva Bolkestein, da Uber e dalle multinazionali del delivery che hanno l'obiettivo di concentrare le ricchezze in mano a poche persone. E' un'operazione di alta finanza da parte di strutture sovranazionali". Cardarelli parla anche di "aste organizzate con fini speculativi" sulle 

concessioni e sostiene che la riforma del settore finora "non è stata fatta per tenere sulla graticola i 

balneari. Quello della Ue è un falso ostacolo, bisogna agire su Roma e soprattutto sull'apparato burocratico che non ha intenzione di metterci in sicurezza".

https://www.ilrestodelcarlino.it/emilia-romagna/concessioni-balneari-1.7391888

Commenti

Post popolari in questo blog

CORSO DI FORMAZIONE UNIVERSAL CAFFE'

  La cooperativa è lieta di annunciare che nei giorni giovedì 17 Marzo e giovedì 24 Marzo , dalle 15.00 alle 18.00 , presso l' hotel BELLAVISTA di Roseto , si terranno dei corsi di formazione e aggiornamento riguardanti il mondo del caffè. I corsi sono rivolti ad i titolari e ad i dipendenti degli stabilimenti balneari, campeggi ed hotel che fanno parte della COOPERATIVA BALNEATORI DI ROSETO E PINETO . I corsi sono organizzati dalla UNIVERSAL CAFFE' e si terranno in collaborazione con la MASTER COFFEE ACADEMY . Il corso che si terrà giovedì 17 Marzo è rivolto ad i soci di Pineto  Il corso che si terrà giovedì 24 Marzo ad i soci di Roseto e Cologna qualora uno sia impegnato in una delle due date può tranquillamente partecipare all'altra indipendentemente se di Roseto e Pineto. I CORSI SONO COMPLETAMENTE GRATUITI  La cooperativa Balneatori a nome del direttivo ci tiene a ringraziare la ditta UNIVERSAL CAFFE' per lo sforzo economico sostenuto per organizzare i corsi.

SIAMO FORSE IN DITTATURA ?

 DRAGHI CONTRO TUTTI Per le prima volta oltre a postare un articolo mi permetto di entrare più nel merito della questione facendo alcune considerazioni personali su quello che c'è scritto nel ritaglio di giornale pubblicato qui sopra. Io personalmente ho sempre avuto la sensazione che in realtà non stiamo combattendo contro la politica Italiana, o almeno solo con una parte di essa, la sensazione e che più che altro stiamo combattendo contro un solo uomo, il sig. Draghi , che in questi giorni si sta facendo portatore degli interessi dell'Europa, fregandosene completamente di quelli che sono gli iter che solitamente portano all'approvazione di qualunque provvedimento che riguardi il nostro paese. Questo concetto risulta ancora più palese in quella che è la nostra situazione, vedasi decisione consiglio di stato e vari tentativi alla chetichella, di far approvare l'emendamento sulla riforma del settore, che avrebbe definitivamente messo la pietra tombale sulla nostra categ

CORSO DI FORMAZIONE UNIVERSAL CAFFE'

Grande successo dell'iniziativa organizzata dall' Universal caffè presso l' Hotel Bellavista di Roseto. Il corso rivolto alle strutture appartenenti alla cooperativa Balneatori di Roseto e Pineto , e tenuto dai maestri della Master coffee Academy , ha avuto l'obbiettivo di dare a tutti gli operatori baristi dei cenni fondamentali sul mondo della caffetteria. Dalla storia del caffè, fino alla sua diffusione nel mondo, dalle regole fondamentali per ottenere un espresso di qualità fino a quelle per utilizzare in modo adeguato gli attrezzi e gli strumenti del mestiere. Il direttivo della cooperativa ci tiene a ringraziare l' Universal caffè ed in particolare il sig. Franco Pomponio che hanno dimostrato ancora una volta la loro vicinanza ai soci della stessa. Un ringraziamento particolare anche ai titolari dell 'hotel Bellavista che hanno messo a disposizione i propri locali per ospitare il corso.

-------------Partner cooperativa---------------------

-------------Partner cooperativa---------------------
Passione cinquant'anni in un chicco Profuma di casa e di terre lontane; è ospitalità, gentilezza, amicizia. E' famiglia. La storia di una famiglia che i suoi cinquant'anni li raccoglie e li sviluppa in un chicco di caffè.

-----------------------------------------------------------------------

-----------------------------------------------------------------------
Gelati - Ristorazione - Fast food Algida nasce nell'immediato dopoguerra. Il primo prodotto venuto alla luce era un gelato alla panna ricoperto di cacao magro sorretto da un bastoncino di legno: si chiamava Cremino.